Prodotto dalla One2One S.r.l., Armadillo è una pellicola liquida per la Protezione di tutti i tipi di schermo per Smartphone e Tablet

 

Viale Egeo, 61 - Roma Mail: info@121group.it
Image Alt
OneNanoTech Solutions

Il Blog sulla Nanotecnologia

Waze: il navigatore social

I navigatori satellitari per smartphone sono i più utilizzati grazie alla semplicità di aggiornamento.

Ne esistono molti, ma nell’articolo di oggi ve ne presentiamo uno “social”, che vi aiuterà ad evitare le zone maggiormente congestionate dal traffico, grazie alle segnalazioni di compagni di viaggio virtuali.

Waze: superiamo il traffico, tutti insieme”. È questo lo slogan del navigatore social del momento. Creato nel 2008 in Israele, è stato poi acquistato nel 2013 dal colosso Google, già ideatore di Google Maps. Ma cosa differenzia il primo dal secondo? Tutti i dati raccolti da Waze sono forniti in tempo reale dagli altri wazer. Questo significa che, una volta inserito un indirizzo di destinazione, il navigatore è in grado di indicare il percorso più conveniente e veloce, utilizzando informazioni sempre aggiornate che gli consentono di valutare l’entità del traffico.

Le segnalazioni dei wazer possono riguardare qualsiasi evento che possa incidere sul tragitto da percorrere:

  • rallentamenti, ingorghi e code
  • incidenti, cantieri, strade chiuse o pericolose
  • presenza di autovelox e posti di blocco
  • oggetti sulla carreggiata o a bordo strada
  • qualunque altra informazione su stato del traffico e condizioni stradali

Un’altra caratteristica legata all’aspetto social di questo navigatore è la cosiddetta gamification. Ogni volta che si forniscono indicazioni utili, si ricevono dei punti. Questo permette di salire di livello e diventare wazer sempre più affidabili.

Come poter utilizzare Waze

Cominciare ad utilizzare questo navigatore social è molto semplice. Innanzitutto è necessario scaricare l’App, disponibile sia per Android che per iOS, e installarla così sul proprio smartphone.
Il secondo passo consiste nel creare un profilo per poter diventare un wazer a tutti gli effetti.
L’ultimo passaggio è sincronizzare il profilo Waze con quello Facebook; questo permette di poter utilizzare alcune funzionalità interessanti di cui parleremo più avanti.
Una volta autorizzata la geolocalizzazione, la propria posizione verrà visualizzata su di una mappa digitale.

Funzionalità di Waze

Questo navigatore social ha un’interfaccia molto semplice, immediata ed intuitiva. I due tasti posti a destra e a sinistra consentono facilmente di leggere i report, nonché di inviare eventuali segnalazioni sia vocali che testuali. Vediamo in maniera più dettagliata quali sono le sue funzionalità.

Pianificazione viaggi/Viaggi pianificati

È possibile impostare degli indirizzi di destinazione (casa, lavoro, cinema…) e poter sempre visualizzare il miglior percorso consigliato. In questo modo ogni volta che si ha bisogno di avere indicazioni stradali per un determinato “viaggio pianificato”, basterà selezionarlo nel menu principale dell’App.
Inserendo data, ora ed indirizzo di un viaggio, Waze suggerirà l’orario più conveniente in cui partire, con tanto di invio di promemoria.

Sincronizzazione di Waze con il proprio calendario/eventi/Facebook

Se scegliamo di sincronizzare il nostro calendario con il navigatore, questo convertirà automaticamente ogni singolo appuntamento in ”viaggi pianificati”.

Inoltre, la sincronizzazione con il profilo Facebook permette di visualizzare sulla mappa digitale gli amici che stanno andando nella nostra stessa direzione/destinazione.

Segnalazioni/report

Un’icona arancione, posta in basso a destra, fa accedere al menu delle segnalazioni. Si tratta di 11 icone distinte con colori diversi, attraverso cui è possibile, mantenendo premuto il tasto “report”, inviare una delle segnalazioni di cui abbiamo già parlato.

Ricezione degli aggiornamenti

Abilitando le notifiche, si possono ricevere aggiornamenti sulle condizioni del traffico, in tempo reale e senza neanche dover aprire l’App.

Benzina

Ogni wazer può segnalare la presenza di un distributore di benzina ed i relativi prezzi. Al momento di fermarsi per fare rifornimento, gli utenti possono visualizzare il benzinaio più vicino o con i prezzi migliori.

Promemoria “Bimbo in auto”

Una delle funzionalità presenti nell’ultima versione è il promemoriaBimbo in auto”, che si può impostare così: Menu>Impostazioni>Generale>Promemoria Bimbo in auto>Abilita la ricezione dei promemoria.
Una volta raggiunta la destinazione, sul display comparirà il promemoria che ci ricorda,  ad esempio, che non siamo soli in auto.

La notifica può anche essere personalizzata con un qualsiasi altro messaggio: Menu>Impostazioni>Generale>Promemoria Bimbo in auto>Messaggio personalizzato. A questo punto bisogna aggiungere il testo e confermare.

Limite di velocità e sicurezza stradale

Uno degli obiettivi di Waze è quello di ”promuovere la sicurezza e la prudenza sulle strade”. Per questa ragione sono state inserite funzioni, quali: limite di velocità; comandi vocali; indicazioni stradali comprensive di nomi delle strade e che ti avvertono tra quanti chilometri bisogna, ad esempio, girare a destra; notifiche che aggiornano su quando è bene mettersi in viaggio, nel caso siano presenti condizioni di traffico atipico.

Il navigatore informa anche sui limiti di velocità consentiti su una determinata strada. Qualora si superi tale limite, comparirà un’icona con la velocità consentita. L’icona non scomparirà finché non si sarà rientrati nei limiti permessi. È possibile anche personalizzare l’avviso, impostando se vogliamo essere avvisati al  superamento del 5%, del 10% o del 15%.

Eta (Estimated Time of Arrival)

Waze è in grado di stimare l’orario di arrivo a destinazione. Tramite questa funzione è anche possibile avvisare amici e familiari quando stiamo per arrivare, senza dover inviare messaggi o telefonare.

Integrazione Waze e Spotify

A marzo è stata aggiunta l’integrazione di Waze e Spotify per Android, mentre lo scorso settembre per iOS. Adesso, all’interno di Waze compare l’icona di Spotify e viceversa. In questo modo è possibile attivare il sistema di navigazione senza dover smettere di ascoltare la musica, o accedere alle playlist senza interrompere la navigazione.

Batteria

Come abbiamo visto in un precedente articolo, il GPS non fa di certo risparmiare energia. A partire dalla versione 4.0, Waze è riuscito a migliorare questo aspetto, riducendo di molto il consumo della batteria.